Solliciteren bij de Partij voor de Dieren banner

Famiglia reale olandese mette al primo posto il prioprio hobby di caccia sopra la democrazia

La maggioranza della Camera olandese vuole che la riserva naturale della famiglia reale, chiamatosi “Het Loo”, sia aperta al pubblico per tutto l’anno. Ma la famiglia reale olandese rifiuta di collaborare, poiche’ vogliano poter continuare a cacciare senza essere disturbati.

Ogni anno la riserva naturale della famiglia reale “Het Loo” chiude per il pubblico per tre mesi, dal 15 settembre al 24 dicembre. In questo periodo i membri della famiglia reale olandese vanno a caccia di cinghiali e cervi.

Il Partito per gli Animali olandese lavora da anni per un’apertura completa della riserva al pubblico, anche perche’ la regina olandese Wilhelmina regalo’ la riserva di foresta e brughiera nel 1959 al popolo olandese e il popolo paga per la sua manutenzione.

Il partito ha suggerito ad aprile di quest’anno di nuovo di aprire la riserva per tutto l’anno e stavolta ha ottenuto una maggioranza della camera  a favore. Ma il ministro Carola Schouten (Gestione della Natura) ha fatto sapere di non poter realizzare questa proposta. La gestione della riserva reale e’, secondo lei, nelle mani del re e lui puo’ gestirla a suo piacimento.

Secondo il Partito per gli Animali manca il supporto della soceita’ per la caccia degli animali come hobby e il hobby della casa reale – direttamente o indirettamente – non deve piu’ essere facilitato con i soldi comuni. Il cittadino olandese paga al momento involontariamente per le attivita’ di caccia della familia reale.

“La riserva reale “Het Loo” e’ una delle riserve naturali piu’ belle del nostro paese. E’ impercepibile per noi che un possesso pubblico sia inaccesibile per tre mesi all’anno per gli amanti della natura, solo per consentire i privilegi della caccia ad un piccolo gruppo di cacciatori della corte ed i loro ospiti tenendoli fuori dalla vista del pubblico”, dice il Partito per gli Animali.